Il libro "Astenersi perditempo" è prenotabile presso tutte le librerie del circuito Feltrinelli

27/11/08

Mi scrive Annalisa da Campoformido (Ud):

Ciao Gianni, ho sentito per caso la trasmissione radiofonica di Costanzo, e mi è piaciuto quando hai risposto alla sua domanda- ti è mai capitato di innamorarti davvero?- dicendo che a volte l'innamoramento può durare anche un solo minuto. Ne sei davvero convinto o hai risposto così giusto per fare un pò di ..scena? Grazie e in bocca al lupo per i tuoi progetti."

Cara Annalisa, grazie per avermi scritto e per gli auguri! Ho risposto con sincerità alla domanda di Maurizio Costanzo, perchè sono davvero convinto che l'innamoramento sia una materia talmente soggettiva da non poter essere spiegata con razionalità. Proprio come canta Celentano: "Io non so parlar d'amore, l'emozione non ha voce.." Io sono molto istintivo e a volte mi è capitato di provare delle sensazioni fortissime e molto belle. Purtroppo magari molto brevi, ma certo non beno belle di altre più lunghe. L'intensità per me non si può misurare con il tempo. Un incontro al buio, dopo una sorta di corteggiamento telematico, genera spesso molte sorprese positive: se stabilisci subito una forte affinità elettiva con la tua interlocutrice, le sensazioni che ne derivano possono essere molto forti e profonde. Dipende anche dal tuo stato d'animo del momento. Se poi durano un giorno, una settimana o per sempre, beh ..questo è il vero rebus che non so certo io a poter risolvere.."

Nessun commento: