Il libro "Astenersi perditempo" è prenotabile presso tutte le librerie del circuito Feltrinelli

09/03/09

Egregio Mr. Astenersi perditempo,

ormai è tanto che si cimenta con il suo blog, raccontando sogni e speranze, tra polemiche e frasi in codice. Intanto il tempo passa, e non si segnalano novità, o sbaglio? Le è mai venuto il dubbio che forse (probabilmente) il suo libro non vale granchè e quindi non gode di considerazione da parte degli editori? Mi perdoni, non voglio scoraggiarla ma solo aprirle gli occhi. Ho un amico che s'è visto pubblicare un libro dopo quattro anni: non s'arrenda, se davvero crede nella sua opera, ma non dimentichi il senso della realtà e dell'autocritica."


Armando - Codroipo (Ud)

Caro Armando,


apprezzo la tua schiettezza e condivido totalmente quanto esprimi nella tua mail. Ti confesso che i dubbi li ho sempre, non ho la presunzione di pensare che abbia scritto un capolavoro. Se paragono il mio libro a certi altri libri, più o meno sul tema, rafforzo la convinzione che prima o poi ce la farò anch'io. Mi rendo conto altresì di quanto sia difficile poter trovare credibilità e fiducia in un contesto spesso inflazionato dove, a volte, può contare la lungimiranza e l'istinto più che l'effettiva capacità di fiutare un possibile successo.
L'esperienza che sto vivendo è comunque stimolante: leggo, rileggo e correggo il libro, che ogni volta assume una fisionomia diversa e sempre più.."personale". E ogni volta che mi reco in un ufficio postale a spedire copia del manoscritto a qualche casa editrice.. è un'iniezione di speranza che mi fa credere, ogni volta di più, che non bisogna arrendersi.."


Gianni

Nessun commento: