Il libro "Astenersi perditempo" è prenotabile presso tutte le librerie del circuito Feltrinelli

13/05/09

Altro che lingerie sexy, altro che scarpe tacco 12, make-up da fatalone. Alle donne, per godere, basta essere "emotivamente intelligenti". Lo sostiene un gruppo di studiosi inglesi del King's College di Londra. Per le donne con quelle caratteristiche il sesso fa scintille, anche in "solitaria" (!). L'intelligenza "emotiva" è la capacità di gestire emozioni, proprie e altrui. Un vantaggio. Perchè chi ne è dotata ha meno problemi nel comunicare al partner cosa la fa sentire meglio. Anche a letto. Lo studio dei ricercatori del King's College è stato condotto su oltre 2000 gemelle (una scelta che esclude fattori genetici e ambientali) tra i 18 e gli 83 anni (!!), alle quali è stato chiesto di valutare, su una scala da 1 a 7 (cioè da "mai" a "sempre"), la capacità di raggiungere l'orgasmo. Gli autori dello studio hanno così scoperto una significativa associazione tra intelligenza emotiva e frequenza del climax. Insomma, le più dotate di sensibilità emotiva sono meno a rischio "frigidità".
Ora mi sovviene un dubbio: se capito tra le grinfie di una Canalis in piena tempesta ormonale, devo chiederle se ha visto GHOST e se ha pianto? Accidenti, e se quella mi risponde:
"No guarda, certi film mi fanno schifo, io adoro quelli dell'orrore, inoltre il mio hobby preferito è spezzare le zampe a cani e gatti e lasciarli morire di stenti, però ora basta, scopami!" Che faccio? Giro i tacchi e vado via, naturalmente...

Nessun commento: