Il libro "Astenersi perditempo" è prenotabile presso tutte le librerie del circuito Feltrinelli

26/03/12

Abbi dubbi ...


La pubblicità è l'anima del commercio, questo è risaputo. L'articolo potrebbe anche finire qui, non fosse per il fatto che tante, troppe cose non mi tornano. Dicono che i libri digitali siano il futuro dell'editoria: probabilmente sarà vero, però a certe "sparate" io faccio fatica a credere.  Pietro De Viola, autore dell'E-book "Alice senza niente" (successivamente proposto anche in forma cartacea) ha dichiarato che il suo romanzo è stato scaricato dalla rete ben 35.000 volte. Trentacinquemila! Sono tante eh?
Nulla, però, in confronto alla 27enne americana Amanda Hocking la quale, a suo dire, avrebbe venduto nel 2010 oltre un milione di copie on line del suo "Switched", diventando ricca. (2,99 dollari la copia). Perché nutro questi dubbi? Semplice: la pubblicità è l'anima del commercio, ma diventa davvero efficace quando può entrare in tutte le case. Mi sto sbattendo tantissimo nella promozione del mio "Astenersi perditempo": una recente apparizione a Uno Mattina, in Rai (dove, peraltro, ho potuto parlare ben poco del mio libro...), qualche articolo qua e là nella rete, mentre in passato ci son stati altri passaggi teleradiofonici ma, ahimè, il libro non era ancora in commercio. Stop. Se non c'è pubblicità, non si vende. Ecco perché certi numeri da capogiro mi rendono scettico. Voi che ne pensate?

astenersi.book@gmail.com