Il libro "Astenersi perditempo" è prenotabile presso tutte le librerie del circuito Feltrinelli

19/10/12

Santa Gavetta...



Ve lo immaginate questo povero cristo di Giacomo Celentano, figlio di genitori indigenti (tali Celentano Adriano e Mori Claudia, chi sono costoro..?), alle prese con quel male oscuro chiamato "depressione"? Sinceramente a me riesce difficile: cosa dire, allora, di un padre di famiglia lasciato in mutande (e non solo in senso letterale) da Monti e compagnia bella? Ma si sa, se proprio bisogna piangere ..meglio farlo su un Mercedes piuttosto che in una 500 (rigorosamente vecchio modello..).
Torniamo a Celentano jr: della sua depressione (?) decide di farne un libro, e qui vi chiediamo un altro sforzo d'immaginazione. Il ragazzotto comincia a fare il giro degli editori, ma tutti gli dicono "No, grazie!", esibendo un laconico sorriso che significa "Ma chi cazzo sei?". Niente da fare... non ci riuscite eh? Cattivoni e maliziosi che non siete altro! Anziché essere raggianti del fatto che  "Uno su mille ce la fa", subito a pensare male. Comunque, eccovi accontentati: il libro è uscito, e il caro figlio di papà ha iniziato il pellegrinaggio presso le televisioni. Giovedì 18 era a "Porta a porta" dove il sacro (Lourdes) si è tranquillamente mescolato al profano (Celentanino e il suo best seller). Prosit ...