Il libro "Astenersi perditempo" è prenotabile presso tutte le librerie del circuito Feltrinelli

13/05/13

Lasciate che sia...

 

Se permettete, vorrei dirmi "BRAVO!". No, per carità, nessuna auto celebrazione! Non ho raggiunto alcun traguardo, mi considero sempre ai nastri di partenza verso un viaggio lunghissimo e con poche soste. Però, accidenti, che soddisfazione! Una casa editrice che riceve il tuo manoscritto, lo valuta e ti dice: "Ci interessa!". 
So quello che penserà adesso qualche maligno: "Sì, magari a pagamento, bella forza!". 
No, nessuna richiesta di denaro, niente. Il libro è piaciuto, c'è un editore serio che vuole investire nel progetto. È tutto così semplice. 
"Astenersi perditempo" in realtà aveva già avuto una sua ribalta, dall'inizio del 2012, grazie a Gilberto Salvi e alla sua etichetta MNAMON, un ottimo trampolino per scrittori esordienti con godono di scarsissimo credito verso quegli editori che viceversa danno spazio con facilità a fighette scollacciate e alle loro operucole da 4 soldi, o ai Fabio Volo della situazione. 
Grazie a Giraldi Editore, compio un salto di qualità. Piccolo o grande, non m'interessa. È un salto. Viceversa gli invidiosi, i reietti, i frustrati che nel tempo non hanno lesinato il loro disprezzo, continueranno a strisciare...