Il libro "Astenersi perditempo" è prenotabile presso tutte le librerie del circuito Feltrinelli

08/12/13

Chapeau, Ale!

 

Stavolta voglio parlare di un altro tipo di "lato B" e lo faccio rendendo onore alla "collega" scrittrice (forse esagero un po' nell'accomunarmi a lei..) Alessandra Appiano. Il lato B in questione comprende tre aggettivi: brava, bella e ... buona. Alessandra è brava, anzi.. bravissima! Ha vinto il "Premio Bancarella" nel 2003 con il romanzo "Amiche di salvataggio" (che è anche il titolo di una rubrica che Ale attualmente cura per la rivista "Donna Moderna"), ha scritto altri romanzi di successo, tra cui cito "Il cerchio degli amori sospesi" e quello più recente dal titolo "Solo un uomo".
Alessandra è bella, sempre elegante e femminile in qualunque circostanza ma, soprattutto, Alessandra è buona, e per la sua bontà le è stato insignito l'Ambrogino d'oro 2013, un prestigioso riconoscimento  del Comune di Milano nel giorno in cui si festeggia il patrono della città, Sant'Ambrogio, ogni 7 dicembre.
Alessandra infatti è la fondatrice del mercato della solidarietà a favore della fondazione Exodus. Mi associo a tutti coloro che si sono già complimentati con lei, e coltivo un piccolo sogno: che sia proprio lei a scrivere la prefazione del mio prossimo romanzo, di cui fornirò in anteprima il 20 dicembre il titolo e la bozza di copertina. Sognare non costa nulla.... vero Ale?  
Complimenti vivissimi per tutto!